Beş Vakit – Times and Winds

“Beş vakit” significa 5 volte. E’ la scansione del tempo,
l’ordine delle cose.
Quelle che accompagnano le vite di tre fanciulli, e quella di un remoto villaggio della Turchia.
“Beş Vakit”. Tradotto in inglese “Time and Winds”.

La poesia la si trova anche nelle piccole tragedie di questo gioiellino di film.
Nei close up e in alcune scene che accennano all’abbandono dell’anima: ci sono dei fermo immagine pittorici. Eleganti e poetici dove però aleggia un senso di morte.
Sembrano quasi immagini pre-raffaelite: i tre giovani, una ragazza e un ragazzo sono intrappolati dalle vite degli altri, costretti a subire il peso degli adulti.
Le loro paure e incomprensioni vengono raffigurate da questi fermo immagine in cui a turno, ognuno di loro è quasi seppellito da fiori, o foglie, o terra, o erba.

Release date: January 11, 2008 (USA)
Director: Reha Erdem
Music composed by: Arvo Pärt
Screenplay: Reha Erdem

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...