NonDipendo

300a

Piccoli spunti su cosa e da chi crediamo di non dipendere.

Non importa dipendere, ma da chi è da cosa si dipende.

Affrontare il tema delle “dipendenze” dal punto di vista artistico non è affare semplice. L’interpretazione di un disagio attraverso le riprese cinematografiche o attraverso l’utilizzo di tecniche artistiche come il disegno, richiede non solo sensibilità e conoscenza del problema, ma anche un briciolo di leggerezza per trattare delle tematiche che molto spesso si affrontano con toni seriosi e complicati.

Ecco il motivo per cui lo spot “Ad occhi aperti” ha utilizzato delle tecniche di animazione con disegni di bambini. Il loro mondo, se non inquinato dalla televisione, è fatto di immagini pure e sincere.

Scopo del video, è quello di sensibilizzare gli adulti, cercando di avvicinarli in modo adeguato alla sfera formativa dei giovani. E per far questo, si è ritenuto utile usare lo stesso linguaggio semplice (non per il concetto ma per le immagini) dei cartoni animati.

Insieme allo spot un manuale utile e veloce per confrontarci e confrontare le realtà di ognuno sulle dipendenze, mentali, reali, materiali.

Annunci